La tecnologia romana conquista la Finlandia

Almaviva, azienda romana, ottiene una buona commessa dalle ferrovie finlandesi

Ottime notizie arrivano dalla fredda ed affascinante Finlandia per le aziende del comparto tecnologico italiano perché è riuscito a vincere un appalto per le ferrovie finlandesi. Almaviva, azienda romana, è riuscita a far valere i suoi prodotti di qualità superiore battendo la concorrenza di aziende provenienti da tutta Europa dalla Spagna fino alla Germania quindi questa è una vera e propria vittoria non solo per la società ma anche per tutte le aziende italiane.

La Almaviva è riuscita ad ottenere un buon, seppure non eccezionale, contratto con la Liikennevirasto dal valore di circa sette milioni di euro ma il suo valore è molto più elevato perché la tecnologia brevettata da questa azienda italiana andrà ad impattare sulla vita di milioni di persone poiché sono circa duecento le stazioni che la società di trasporti finlandese. La linea ferrata finlandese si estende per seimila chilometri e le informazioni che appaiono nei cartelloni e sui dispositivi mobili sono in quattro lingue: finlandese, russo, finlandese ed inglese. Il sistema informatico proposto da questa azienda si chiama PIS, Passenger Information System, che ha dimostrato come la tecnologia tricolore può imporsi nel panorama internazionale.

L’azienda capitolina ha una lunga esperienza nel settore del trasporto pubblico portando a prodotti di alto livello che hanno la possibilità di vincere in tutti i mercati del mondo. Ma a quanto pare Almaviva sta già pensando a proporre i suoi prodotti in altri mercati in Nord America, in Medio Oriente ed in Nord Africa dove questa piattaforma può fare un grande salto di qualità alla loro rete di trasporti pubblici. Dobbiamo quindi aspettare e vedere cosa questa interessante azienda riuscirà a portare tra i suoi clienti anche nuove realtà anche molto differenti tra loro e portare ancora più lontano questa tecnologia.

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *