I migliori caffè di Roma: aroma e turismo di qualità

Roma è una città unica al mondo, con un fascino estremamente particolare e ogni anno è la meta ideale di migliaia di turisti. La Città Eterna offre una miriade di spunti non solo dal punto di vista storico con tutti i suoi monumenti e i suoi musei, ma anche dal punto di vista del piacere. La capitale è ricca di posti speciali dove mangiare e bere, ma è anche un luogo dove perdersi tra caffetterie dal sapore antico dove assaporare il caffè come una volta.

Per i Romani, e più in generale per gli italiani, il caffè è una bevanda fondamentale, uno di quei “vizi” ai quali non si può rinunciare. Il caffè si beve velocemente al bancone di un bar ed è il trucco più utilizzato quando si vuole creare un’occasione informale per incontrare qualcuno. Tuttavia, occorre scegliere i posti giusti dove sorseggiare il caffè affinché questo sia buono e dal sapore indimenticabile.

Che vi troviate di passaggio o che siate del posto, ecco qualche piccolo consiglio su dove assaporare i migliori caffè di Roma. E una volta che l’avrete trovato, portate a casa vostra l’aroma e l’esperienza provate, per ripeterle ogni volta che volete, grazie alla selezione di caffè di Simielecakedesign.

In Piazza Sant’Eustachio troverete l’omonimo Caffè Sant’Eustachio dove potrete bere quello che, da gran parte dei Romani e non, viene definito il miglior caffè di tutta Roma. In questo locale, che riconoscerete facilmente dalla coda quasi sempre presente, il caffè viene prodotto secondo una miscela segreta e custodita gelosamente. Il bar è piuttosto piccolo e provvisto di due banconi, uno dove prendere il caffè e l’altro dove acquistare prodotti di torrefazione. Durante la bella stagione potete approfittare, per sorseggiare il vostro caffè, dei tavolini posti all’esterno. La scelta di caffè è molto ampia ma se volete provare quello tradizionale scegliete il “Gran Caffè”. Qui la bevanda viene servita già zuccherata, quindi se preferite prenderla al “naturale”, richiedetelo al momento della preparazione.

Nei pressi dello storico Pantheon vi è La Casa del Caffè Tazza D’Oro. Il locale non dispone di posti a sedere e spesso è pieno di Romani e turisti. Oltre ad assaporare uno dei più buoni caffè di Roma, a La Casa del Caffè potrete anche acquistare la miscela che preferite, già macinata oppure in grani per riprovare il piacere di un ottimo caffè anche a casa o per fare un regalo di qualità a qualcuno che amate. Se venite in questo posto, ordinate una granita di caffè con doppia panna (sopra e sotto) perché, nonostante le calorie, è uno dei pezzi forti del bar.

Castroni non è soltanto un locale dove bere un caffè, ma un vero e proprio pezzo di storia di Roma. Nella città chiunque lo conosce e spesso alla parola “caffè” è associato il suo nome. La prima storica sede fu aperta in Via Cola di Rienzo nel lontano 1932. A questa sono poi seguite numerose altre sedi sparse in tutta la città di Roma. Se vi trovate a passare da queste parti, non esitate ad entrare. Verrete investiti immediatamente dall’inconfondibile odore di caffè che non vi farà resistere dall’ordinare una tazzina di caffè al banco. Castroni però, è anche un negozio fornito con alimenti e prodotti di prima qualità. Come torrefazione offre ai clienti un’ampia gamma di miscele tra le quali scegliere, potrete acquistarle macinate sul momento oppure portare con voi i grani di caffè. Sarà inoltre impossibile resistere alle tentazioni presenti in negozio, con prodotti enogastronomici e dolciari appartenenti alle più grandi eccellenze italiane.

Un altro storico locale di Roma è l’Antico Caffè Greco, che si trova in Via dei Condotti, una delle più frequentate e visitate della città. Il locale è caratterizzato da uno stile estremamente elegante e raffinato, dovuto anche alla zona in cui è situato. Entrare è un salto nel passato dove potrete respirare la storia del luogo che ha visto tra le sue mura personalità politiche, eventi mondani e momenti artistici di grande rilievo. Se non badate a spese, sedetevi e ordinate un buon caffè da sorseggiare comodamente, mentre se invece desiderate provare la bevanda senza esagerare con il costo, optate per l’ordinazione al bancone.

Tra Campo de’ Fiori e Piazza Navona trova spazio l’Antico Caffè della Pace, che deve il suo nome alla via in cui si trova. Questo locale esiste addirittura dal XVIII secolo. Nel tempo è diventato il punti di riferimento e il luogo di ritrovo di tantissime persone, artisti o semplici passanti. All’interno sono presenti degli arredi in stile vintage. Il registratore di cassa antico è senza dubbio uno dei pezzi forti per gli amanti del genere. All’esterno vi sono diversi tavolini circondati dall’edera che ricopre le mura del palazzo in cui si trova il locale. L’offerta dell’Antico Caffè della Pace è molto ampia e, oltre al semplice caffè al banco, qui potrete mangiare, sorseggiare un cocktail, assaporare degli ottimi dolci. La sera potrete anche godere di un accompagnamento musicale gestito da un dj.

Nella famosissima e centralissima Piazza del Popolo, il Bar Rosati rappresenta una vera e propria istituzione. Il poeta romano Carlo Alberto Salustri, da tutti conosciuto come Trilussa, era un assiduo frequentatore del locale, di cui amava soprattutto i dolcetti usati come accompagnamento al caffè. Ancora oggi la tradizione è rimasta intatta tanto che, se ordinerete un caffè, riceverete anche deliziosi biscottini e dolcetti da gustare assieme. Il Bar Rosati viene molto apprezzato da personaggi famosi sia italiani che stranieri, i quali adorano farsi guardare nello splendido dehor all’esterno.

Non si tratta di un vero e proprio caffè, ma la Sala da tè Babington merita una menzione. Questo posto risale al lontano 1893 e si trova a Piazza di Spagna. Il nome è dovuto alle due signorine inglesi Babington e Cargill, ideatrici del locale. Per anni questo posto è stato il cuore pulsante della vita intellettuale sia romana che internazionale. Basti pensare che in questo locale sono passate personalità del calibro di Byron, Goethe, De Chirico, Keats e molti altri. Il nome “sala da tè” potrebbe farvi pensare che in questo posto non troverete del caffè, ma non lasciatevi ingannare dal nome. Da Babington infatti, potrete assaporare delle miscele di caffè esclusive e speciali, senza tralasciare l’ampia offerta di squisiti dolci presente nel menu.

Nel quartiere Prati, in via Fabio Massimo, vi è lo Sciascia Caffè. Questo locale è un vero e proprio punto di riferimento del quartiere sin dalla sua fondazione, che risale al 1919. In questo bar potrete assaporare un ottimo caffè, anche se il motivo di vanto principale del posto è quello di aver ricevuto nel 2005 il titolo di “Miglior Cappuccino d’Italia”.

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *